Torna all'elenco delle terapie

Esame laringoscopico

Per la diagnosi delle patologie della faringe e della laringe in presenza di sintomi e/o fattori di rischio, il principale esame adottato è la laringoscopia. Per questo esame si utilizzerà un modernissimo laringoscopio a fibre ottiche che, senza problemi per il Paziente, può agevolmente essere introdotto attraverso la cavità nasale in faringe e laringe (fibrolaringoscopio flessibile). In alternativa, quando indicato, potrà essere utilizzato il più comune fibroscopio rigido, da appoggiarsi in bocca. Entrambi gli strumenti, comunque, consentono di valutare tanto la funzione laringea (motilità delle corde vocali), quanto l’eventuale presenza di ulcerazioni o masse faringee e laringee.